mercoledì 30 maggio 2012

CIAMBELLONE AL CIOCCOLATO E AMARENE

Tortiera con cerniera da 22 a 24 cm di diametro
INGREDIENTI

200 gr di zucchero
300 gr di farina
100 gr di burro morbido
100 di margarina
3 uova
1 arancia
100 gr di latte
un vasetto di yogurt bianco cremoso
30 gr di cacao in polvere amaro
un cucchiaino  di cannella in polvere (se lo si gradisce)
6 cucchiaiate di amarene sciroppate
gocce di cioccolato a piacere
10 gr di cremor tartaro + 10 gr di bicarbonato oppure una bustina di lievito in polvere per dolci
un pizzico di sale


PREPARAZIONE

Imburrate e infarinate la vostra teglia per ciambella. Tenetela da parte.
Tritate lo zucchero e la buccia dell' arancia, tagliata sottile. Deve essere tritato tutto molto finemente. Mettete in una ciotola capiente e tenete da parte.
Tritate l' arancia, pelata per bene e privata dei semi. Mettete da parte.
Riprendete la  ciotola con lo zucchero tritato e la buccia d' arancia e aggiungete le uova. Montate per qualche minuto, se necessario aggiungete un po' per volta il burro e la margarina ammorbiditi, lo yogurt e successivamente il latte e infine la polpa dell'arancia frullata.
Montate con lo sbattitore alla massima velocità per non meno di 5 mn.
Aggiungete la farina setacciata, il cacao, il sale e la cannella se la si gradisce. Continuate con le fruste ad amalgamare il vostro impasto per qualche minuto. Infine aggiungete il cremor tartaro e il bicarbonato, o in alternativa a questo, la vostra bustina di lievito per dolci.
Amalgamate ancora un pochino e versate l' impasto  nella vs teglia imburrata ed infarinata. Versate metà composto e aggiungete le amarene che potrete tagliare a metà o usare intere . Non preoccupatevi di scolarle, anzi lasciate che nell'impasto vada anche lo sciroppo delle amarene. Qualche goccia di cioccolato e procedete a coprire con il resto dell' impasto. Man mano che versate l'impasto ruotate la teglia, in modo tale che il composto si versi uniformemente. Versate ancora qualche amarena e le gocce di cioccolato, quindi infornate in forno caldo a 160 gradi per i primi 20 minuti e a 180 per altri 10 minuti. Spegnete (fate la prova stecchino), lasciate raffreddare il ciambellone nel suo stampo, coperto da un canovaccio e.....BUON APPETITOOOO!

1 commento:

  1. Questa per Francesco sará meravigliosamente buona

    RispondiElimina