martedì 27 marzo 2012

PASTICCIO DI MONTALBANO....

sì, ma senza il Commissario :(...
Cari amici Pasticcioni, scusate la battutaccia, ma a me il Commisario me piace assai... :)
Vabbè ho capito, passo alla ricetta perché qui  rischio di chiudere il blog se continuo così.
Oggi vi posto un pasticcio per farmi perdonare il mio silenzio di questi giorni. Le torte mi hanno tenuta impegnata non poco! Questo rustico è ...meraviglioso e ottimo per una bella e piacevole Pasquetta da passare all'aria aperta! Eh sì.....sono già proiettata al picnic di Pasquetta!
La ricetta mi è stata spifferata in gran segreto dalla espertissima Pasticciona Melina...che ci tiene in modo particolare che venga eseguito il procedimento così come vuole la tradizione lucana e infatti ho provato con lei la prima volta per essere sicura di non sbagliare....credo che sia rimasta soddisfatta!!!!!


RUSTICO DI MONTALBANO...OVVERO: PASTICCIO

Ingredienti:

300 gr. di soppressata lucana e/o calabrese
300 gr. di salsiccia stagionata dolce e/o piccante a seconda delle preferenze
8 uova
400 gr. di formaggio caprino fresco
200 gr. di formaggio pecorino da grattuggiare
250 gr. di strutto di maiale
650 gr. di farina tipo 00
un mazzettino di prezzemolo
2 cucchiaini (rasi) di sale


PREPARAZIONE

Cari pasticcioni cominciate ad impastare la farina, con  il sale,  con lo strutto, aiutandovi con un po' di acqua calda (versatene poco per volta) sino a formare un panetto dall'aspetto consistente e senza grumi (liscio) che avvolgerete nella pellicola trasparente e metterete in frigo per 2 ore circa.



Non penserete mica di potervi allontanare,  vero?
In un pentolino fate rassodare 4 uova. Dopo averle pulite  prendete: la soppressata, la salsiccia, il formaggio caprino e le 4 uova e tagliate a fette, non troppo spesse. Tenete da parte, ogni condimento separato dagli altri.




Stendete la pasta e formate un primo disco (circa 4/5 mm) che vi servirà come base del rustico, e mettetelo nella teglia superando un po' il bordo.







 Prima di iniziare a mettere il condimento, forate con la punta di una forchetta l'intera base.
Questa fase è importante, perché la pasta non deve gonfiarsi.















 Prendete la soppressata e distribuitela all'interno del tegame.








Successivamente distribuite il formaggio caprino a fette.



















Fate uno strato con  le uova tagliate,un altro con le fette di salsiccia stagionata, coprite con altre fette di formaggio caprino (se è rimasto, dipende dallo spessore delle vostre fette).
Prendete le restanti  4 uova e sbattetele con il pecorino grattuggiato e il prezzemolo (come fareste per preparare una frittata)..

Versate il composto nella teglia cercando di coprire il vostro ultimo strato del pasticcio  e chiudete con il secondo disco di pasta, ripiegando i bordi eccedenti.




 Segnate con la punta di una forchetta anche il coperchio del pasticcio e infornate in forno caldo, per i primi 5 minuti di cottura a 200°, per i successivi 15 minuti a 180°.


Fate raffreddare, non lo gusterete pienamente se lo mangerete troppo caldo.

Buono vero? Non resta che augurarvi......BUON APPETITOOOOOOO!
Soprattutto: Grazie  Melina!!!!
PS: mi fate sapere com'è andata? Mi trovate anche su FB con Ipasticci Dimanu... :)

1 commento:

  1. M'ISPIRA TROPPO NON VEDO L'ORA DI PREPARARLO E MANGIARLO !

    RispondiElimina